Carabinieri a casa di amici capoverdiani: c’è un via vai di gente di colore, ma era solo…

On 17/03/2014 by alecascio

C’è una nota barzelletta sui carabinieri che fa così.

Due carabinieri mentre stanno tornando a casa:
“Chissà quanto sarà lontana l´Africa!”
“Boh … penso non molto … un nostro collega nero viene tutte le mattine in bicicletta!”

Ma io che sono uno scrittore dovrei fare di meglio. Sentite questa:

Una famiglia capoverdiana di Roma, molto accogliente e conosciuta da tutti, ha un sacco di amici e parenti che la amano e passano a trovarla spesso, tutti delle isole di Capo Verde. Un giorno, il padre di una cara amica si ammala e decide di andare a far festa in Paradiso per cambiare aria, così, centinaia di amici neri che lo hanno sempre ammirato per la sua bontà d’animo, passano da lui per dargli l’arrivederci. Un giorno si presentano i carabinieri dalla suddetta famiglia e dichiarano che devono fare accertamenti perché … “abbiamo notato un continuo via vai di gente di colore da questa casa, Signora”. 

Ok, lo ammetto, questa l’ho rubata e l’ho spacciata per mia. L’ho rubata ai Carabinieri di Roma, è un fatto accaduto stamattina ai miei più cari amici, ma non è plagio se dichiaro il possessore, non vorrei mai ricevere una querela, ne varrebbe la mia immagine e al contrario dei Carabinieri citati in questo articolo, io ci tengo alla mia immagine. Perché in fondo lo sapete qual è la forza delle barzellette sui carabinieri? La loro forza è che sono tutte ispirate a delle storie vere.

Sotto, foto tratta da una mostra fotografica: Futurismo, Italia 2092

(In questo spazio c’era la foto di uno dei pochi carabinieri italoafricani che abbia mai visto, simbolo d’integrazione, tolta per non lenire l’immagine della persona ritratta, anche se ripeto, andava a favore della persona in questione e non contro).

 

Potete acquistare i miei romanzi in libreria, su www.ebay.it, su www.ibs.it, www.lafeltrinelli.it, www.inmondadori.it o su www.libreriauniversitaria.it

Trovate TUTTI i miei libri editi e inediti solo su:

Touch and splat, il fumetto, edizioni ESC/Il Foglio con la prefazione del maestro del cinema Ernesto Gastaldi (sceneggiatore di C’era una volta in America e Pizza Connection) ora anche su:

Comments are closed.