La Repubblica Meritocratica D’Italia

On 29/05/2019 by alecascio

Qui non è più questione di chi fa bene e chi fa male. La società tecnoliquida non ci permette più di realizzare la realtà e quella che ci sembra tale la percepiamo attraverso un mondo distorto, quello dei social. Se poi ci si mette anche la TV a creare una sorta di soap opera dove Salvini è il protagonista mentre gli altri solo i comprimari, allora ecco che la gente modifica le proprie preferenze e se chiedi loro perchè, iniziano con una serie di motivazioni ingarbugliate e senza alcun fondamento politico, un po’ prese dai memes, un po’ da quell’opinionista visto in TV e un po’ dai Tg. Sentivo D’Alema ieri analizzare il malcontento con un’analisi approfondita della nuova sinistra e la nuova destra e pensavo tra me e me che si sopravvaluta troppo il votante di oggi, come se davvero studiasse i pro e i contro del proprio voto a tavolino, facendo una critica di ogni punto e tirando le proprie conclusioni. Il votante non è altro che il commentatore medio di Facebook, invece, il tizio del bar che si lamenta con gli amici dei neri che gli rubano il lavoro, quell’altro che crede che con la nuova riforma della legge sulla leggittima difesa si possa sparare ai ladri come nel far west, il votante medio è per l’appunto “medio”, al limite dell’incapacità di intendere e di volere. Questo Salvini lo ha capito in anticipo e ha iniziato a parlare la sua lingua nei luoghi in cui la parla, istituendo giochi a premi, lavorando con esperti per diventare un vero e proprio influencer. L’analisi di Travaglio che leggete sotto è l’unica giusta, reale, tangibile, ma mai affrontata da nessuno perchè il punto non è più chi fa cosa, ma quanto riesce a sponsorizzare la propria immagine basandosi su dei “farò” che fanno presa sull’utente, manipolandolo e facendo leva sulla rabbia e sulle frustrazioni di ogni cittadino.
Non è Meritocrazia, è solo Democrazia, ovvero quella forma di governo che per un giorno, uno soltanto, mette alla pari l’inetto e il colto. Nella mia ideale Repubblica Meritocratica D’Italia, ogni votante dovrebbe superare un test, rispondere a delle semplici domande: “Quanto conosci il partito che stai votando?”, “Cosa ti porta a votarlo?”, “Quanto conosci i partiti che non stai votando?”, “Cosa ti porta a non votarli?”.
E se non c’è alcun riscontro reale in risposte come “i neri creano disoccupazione” o “voto Salvini perchè finalmente possiamo comprare una pistola e sparare ai malviventi” la scheda viene annullata.
Utopia, ma bella. . Buona lettura.
ac

————————————

“Che sia arrivato l’autunno per Di Maio lo sento dire da prima che lui nascesse. Io aspetterei. Molti leader vorrebbero riuscire a realizzare in 9 mesi punti importanti del loro programma come Di Maio. Io continuo a meravigliarmi del fatto che si dica che faccia tutto Salvini. Ma cosa ha portato a casa Salvini in questi 11 mesi? Un condonino fiscale che fa più sputtanamento che gettito e un decreto sicurezza che, invece di ridurre la clandestinità, la moltiplica. Per il resto hanno fatto tutti i 5 Stelle: taglio dei vitalizi, taglio delle pensioni d’oro, decreto dignità, reddito di cittadinanza, la chiusura della vertenza dell’Ilva, carcere agli evasori, il ddl anticorruzione con l’agente infiltrato e i premi per i pentiti, cose che si chiedevano da 20 anni, il calcolo costi-benefici delle grandi opere che probabilmente metterà fine a questa pochade del Tav Torino-Lione, il blocco del bavaglio ai giornalisti sulle intercettazioni, il blocco della legge svuotacarceri”.

Di Maio in 11 mesi di governo
- Legge spazza corrotti
- Legge Reddito di cittadinanza
- Taglio delle pensioni d’oro
- Taglio dei vitalizi
- Aumento pensioni minime
- Pensioni di cittadinanza
- Decreto Sblocca-cantieri
- Decreto emergenze territorio
- Riduzione delle tariffe di gas e luce dal prossimo trimestre
- Rimborso ai cittadini truffati dalle banche
- Progetto Salario minimo orario garantito ai lavoratori
- Decreto Dignità del lavoro
- Fondo milionario per le start-up
- Taglio del 30% delle tariffe INAIL alle imprese
- Riduzione IVA per medie e piccole imprese
- Blocco aumento IVA per i consumatori
- Progetto di taglio del 100% IMU su capannoni per le imprese
- Blocco trivellazioni
- Sblocco assunzioni Sanità
- Progetto Acqua pubblica
- Incentivi per i veicoli eco-sostenibile
- Norma Bramini che vieta i pignoramenti della prima casa.
- Legge sul voto di scambio POLITICO-MAFIOSO

SALVINI in 11 mesi di governo
-legge sull’immigrazione
-legittima difesa

Marco Travaglio

untitled-1

Comments are closed.