Covid19: i dati reali sul coronavirus in Italia e perchè finora non ne avete capito un cazzo.

On 25/08/2020 by alecascio
Se abbiamo due stanze con venti persone, in una ne visitiamo dieci e due risultano malate e in un’altra ne visitiamo venti e tre risultano malate, quale stanza contiene più malati?
La risposta è: non lo sappiamo.
E’ così che vanno letti i dati che ogni giorno i TG ci danno all’ora di pranzo per farci andare la cotoletta di traverso.
Mettiamo che le due stanze siano Sicilia e Lombardia, nella prima hanno visitato 330.000 su 5 milioni di persone e nella seconda 1.500.000 su 10 milioni constatando che nella seconda ci sono 98.000 malati e nella prima solo 4.000: chi dei due ha più malati?
La risposta è la stessa: non lo sappiamo.
Dobbiamo visitarli tutti per avere una risposta. Manca qualcosa. Quanti tamponi sono stati fatti? Quanti abitanti abitano in quella regione?
Ho scritto con dedizione questi dati non per allarmarvi ma perchè sono cosciente che quando uno smette di capirne qualcosa di solito manda a fanculo tutto e … “soffrirò… morirò… ma intanto sole, vento, vino, trallallà”.
I dati avrebbero dovuto darveli così, fin dall’inizio, magari con una grafica più colorata e una font più arrotondata.
Il messaggio potrebbe arrivare a chi sa di cosa sto parlando, ma se conoscete qualcuno che non ne ha capito nulla e che continua a prendere malox per digerire, fateglielo leggere o per favore, toglietegli quella dannata cotoletta dal piatto e fategli un piatto di pasta in bianco.
dati

Comments are closed.