Il caso Demi Lovato e quella culona di Michela Giraud che l’ha insultata.

On 22/05/2021 by alecascio
Demi Lovato sono delle cantanti molto conosciute che hanno dichiarato di essere binarie, ovvero che si riconoscono in entrambi i sessi. Note per i suoi terzetti con Olly Woods o Sam Fisher, Demi Lovato sono nate nel Nuovo Messico, credevano di essere figlie uniche ma poi scoprirono di avere una sorella dal primo matrimonio del padre. Hanno vinto a pari merito l’ALMA Awards come migliori cantanti nel 2009. Hanno inzialmente dichiarato di essere bisessuali, poi pansessuali, poi genderfluid e nel 2021 di essere non-binary… e chissà cosa ci prospetta il futuro.
Riconoscere il genere non binario di due persone senza prendersi gioco di lei è fondamentale per il vivere civile, in quanto tale persona sono esseri sensibili, Demi infatti, lottano da anni per la propria singolarità trovandola nella pluralità.
Molte sono state le battute, anche piuttosto infelici.
La comica Michela Giraud è stata costretta a cancellare la battuta in cui paragonava le cantanti Demi Lovato al Divino Otelma, ha chiesto poi scusa promettendo di studiare.
Non si è risparmiato neanche il popolo ignorante:
“Se la invito a cena devo apparecchiare per tre?”
“Se faccio sesso con lei potrebbe essere considerata orgia?”
“Se uccidi Demi Lovato sei un pluriomocida?”
“Ma i Demi Lovato sono una band?”
… e tante altre di cattivo gusto e poca sensibilità riciclate dalle vecchie battute sugli schizofrenici.
La realtà è che Demi Lovato chiede semplicemente che le si dia dato del Voi, come succede agli onorevoli, ai Papi, al genitore della propria ragazza, a un gruppo di persone che chiacchierano sotto il balcone quando stai dormendo e adesso ai nonbinary.
Non è comunque un problema nostro perchè noi non la incontreremo mai, vivono in Culonia con tutte le sue paranoie più grammaticali che sessuali e una montagna di soldi che spendono in scarpe e vestiti da donna, ma solo perchè gli abiti da uomo sono sempre gli stessi da quando furono inventate le polo Lacoste.
Abbiate quindi rispetto almeno per le grandi stars.
Sotto: le bellissime Demi in una foto di gruppo.
clipboard01
P.s. Michela nazionale, riposta la battuta, anzi osa di più. Tvogliamob 

Comments are closed.